Un trend che continuerà anche nel 2023, sarà certamente quello del “staycation”. Sai già di cosa si tratta? 

Dopo la pandemia del 2020 le persone, o meglio i viaggiatori, hanno cambiato il loro modo di viaggiare, preferendo un turismo di prossimità e sicurezza rispetto a mete lontane e sconosciute. 

Con questo termine, composto dalle parole “Stay (at home)” + “vacation”, facciamo quindi riferimento alla preferenza dell’offerta di soggiorni nei propri luoghi di residenza, o comunque vicino a casa.


Vediamo quindi alcuni consigli su come intercettare i turisti di prossimità e organizzare una comunicazione accattivante per la propria struttura ricettiva.


Che servizi offri per i turisti locali?


Se il tuo scopo è quello di attirare molti clienti, come prima cosa ti devi domandare se stai comunicando bene cosa offre la tua attività, quali sono i tuoi obiettivi e qual è il target al quale ti riferisci. 

I tuoi servizi sono in linea con il tuo target? 

Bene, se la risposta è positiva, allora sei sulla strada giusta, lavora sulla strategia di comunicazione e vedrai che avrai risultati.

Altrimenti se la risposta è negativa, ti suggeriamo di analizzare la tua brand identity, partendo dal tono di voce, dal testo e dalle immagini (che utilizzi per il tuo sito e per i tuoi canali social) per capire se sono adatti e interessanti per il target di riferimento.


Chiarire e definire tutto questo ti aiuterà a creare una comunicazione efficace e mirata per il tuo pubblico!


Crea offerte speciali


Prova a pensare a cosa puoi offrire di diverso e migliore, che ti differenzi dalla concorrenza, per riuscire ad attirare l’interesse di chi vive nelle vicinanze della tua struttura.

Come abbiamo detto, negli ultimi anni i viaggiatori stanno preferendo il turismo di prossimità, concedendosi giorni di relax restando però nella propria regione o addirittura nel proprio paese.

Possono essere definiti “turisti nella propria città” dato che scelgono di fare attività locali, come ad esempio, visitare quartieri limitrofi, mostre o musei che fino a quel momento non avevano avuto l’occasione o il pensiero di andare a vedere.


Quindi, come fare ad intercettare più possibile i turisti locali


Un modo intelligente per raggiungerli è creare offerte speciali che li invoglino… qualche esempio?

Vediamone alcuni:


  • Proponi pacchetti a prezzo scontato per chi risiede nella stessa città della tua struttura ed anche offerte last minute, per dare la possibilità  ai clienti di prenotare la propria vacanza,  a prezzi convenienti e a ridosso della partenza.
  • Rassicura i tuoi clienti con tariffe flessibili e cancellabili, così da invogliarli a prenotare fin dal primo momento.
  • Crea pacchetti che comprendono anche i servizi presenti nell’hotel (quali la palestra, la Spa e altro ancora) o attività che aiutino a riscoprire la località in cui risiedono.
  • Se il tuo hotel è dotato del ristorante, proponi esperienze enogastronomiche o degustazioni di prodotti locali, grazie apacchetti con cena inclusa.
  • Promuovi voucher o pacchetti regalo, saranno un ottimo modo per acquisire nuovi contatti e promuovere il tuo hotel.



Dopo aver visto tutti questi esempi di proposte per attirare i turisti di prossimità, non ci resta che… comunicargliele! 



Comunicazione real time con i social media


Non smetteremo mai di dirvelo che il miglior modo per attirare nuovi e vecchi clienti, parte da una buona comunicazione, ovvero è importante investire nella progettazione di un piano editoriale ben strutturato e dettagliato (e quindi di conseguenza un calendario editoriale), che includa l’utilizzo dei social media più adatti alla propria struttura ricettiva.

Grazie ai social è facile creare un rapporto diretto con i futuri clienti e rassicurarli e invogliarli a prenotare, grazie a contenuti real time, come le storie, le dirette o i post i quali mostrano cosa sta accadendo nella struttura ricettiva, ma anche usandoli come messaggistica per rispondere in modo rapido alle domande e richieste degli utenti.


Un suggerimento: mostrate gli ospiti, i servizi attivi e le varie attività, in questo modo instaurerete un meccanismo di fiducia e trasparenza il quale convincerà  maggiormente, le persone ancora indecise. 



In conclusione con questo articolo abbiamo confermato che anche nel 2023 dovremmo prendere in considerazione il fenomeno dello staycation. 

Sarà ancora una volta l’occasione, per chi possiede un’attività o una struttura ricettiva, di mettere in pratica una propria e solida strategia di comunicazione, volta ad attirare i clienti attraverso varie offerte speciali, comunicate con chiarezza fin dal principio.

Importante non dimenticare di essere chiari anche nell’esporre le proprie politiche commerciali e gli obiettivi della struttura.


Se questo articolo ti è stato d’aiuto, metti in pratica questi suggerimenti e buon lavoro!



Ti potrebbe interessare anche:

Leggi anche questi articoli: